VALLI GIUDICARIE


Consorzio per il Turismo Giudicarie Centrali


GUESTCARD TRENTINO

IN AUTO
Arrivando da nord o sud con l’Autostrada A22 del Brennero, uscita Trento Centro. Proseguire poi per la strada statale SS 45 in direzione Sarche, continuare quindi su SS 237 del Caffaro in direzione Madonna di Campiglio. Arrivati a Tione di Trento, alla rotatoria, proseguire diritto e ci trovi sulla destra.
Arrivando da est o ovest con l’Autostrada A4 Milano-Venezia, uscita Brescia Est. Proseguire poi per strada statale SS 45bis in direzione Salò – Lago d’ Idro. Continuare quindi su SS237 in direzione Madonna di Campiglio. Arrivati a Tione di Trento, alla rotatoria, girare a sinistra e ci trovate sulla destra.

IN TRENO
Dalla Stazione FS di Trento, portarsi alla vicina (100 metri) stazione autobus di linea. Prendere il pullman per Madonna di Campiglio e scendere a Tione di Trento (stazione corriere).
Dalla Stazione FS di Brescia portarsi all’adiacente stazione autobus. Prendere il pullman per Vestone e poi cambiare con pullman in direzione Madonna di Campiglio. Scendere a Tione di Trento (stazione corriere).

IN AEREO
Aeroporti più vicini: Catullo di Verona, Brescia Montichiari, Milano Linate e Bolzano.

Ufficio Turistico Giudicarie Centrali
via Damiano Chiesa, 3 - 38079 - Tione di Trento
Tel. 0465.323090 - Fax 0465.324140
info@visitgiudicarie.it
Orari d’apertura:
Dal lunedì al sabato: dalle 08.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00.
In periodo di alta stagione aperto anche la domenica dalle 09.00 alle 12.00

Ufficio Turistico punto info Breguzzo
Via Roma, 228 - Sella Giudicarie (Breguzzo)
Telefono e fax 0465.901417
info@visitgiudicarie.it

Solo apertura stagionale.

×
www.ilmeteo.it Homapeg
booking online: N. adulti:
territorio - paesi - Tione/Saone
Torna
Passeggiate nelle Valli Giudicarie Centrali

Il sentiero dei "Cavai"
Dal paese raggiungere il Centro Sportivo di Sesena quindi imboccare e seguire per un centinaio di metri la strada provinciale in direzione nord, verso la Val Rendena. Poco dopo si intravede sulla destra un sentiero, che ritorna verso il centro sportivo e poi prosegue in direzione di Preore. Consigliamo a tutti questa bella e distensiva passeggiata su sentiero ombreggiato, pianeggiante, ai piedi del monte Bastia. Il percorso porta fino alle prime case del paesino di Preore. Il ritorno è previsto per la stessa via. Tempo previsto dal centro sportivo ore 1.30 circa; lunghezza del percorso complessiva 4 km.
Su parte del sentiero è stato allestito anche un percorso vita completo di 15 piazzole, ideale per mantenere una buona forma fisica.

A S. Vigilio costeggiando il fiume Sarca
Dalla piazza di fronte alla parrocchia di S.Maria Assunta seguire, mantenendo la sinistra, la stradina che si intravede tra l'imponente campanile ed il cimitero. Dopo aver attraversato la strada su cui sbocca, prendere la stradina riservata ai pedoni che giunge in località Basso Arnò. Da qui verso il Centro Sportivo in località Sesena. Poco prima del ponte sul fiume Sarca si intravede un sentiero a sinistra che si inoltra in un folto bosco di ippocastani. (direzione nord). Dopo un breve tratto ecco che si vede la chiesetta di S. Vigilio dove storia e leggenda si intrecciano a creare un'atmosfera misteriosa. Continuando per il sentiero ombreggiato che costeggia il Sarca, in dieci minuti si giunge al nuovo ponte a corde che permette di attraversare il fiume ed imboccare il "sentiero dei cavai".
Oppure seguire invece il sentiero che a sinistra sale dolcemente e si arriva all'estremità nord dell'abitato di Tione. Complessivamente la passeggiata dura 1 ora e 20 minuti circa.

Da Tione a Verdesina
Partendo da piazza Sivrè, seguire le indicazioni per l'ospedale. Prima di giungere nell'area adibita a parcheggio del nosocomio imboccare la strada asfaltata che sale a sinistra. Continuare fino all'incrocio e quindi proseguire seguendo le indicazioni ed il sentiero per Verdesina. E' un sentiero curato, largo e pianeggiante, che attraversa una zona ricca di funghi e fa godere la frescura del bosco. Attraversato un primo ponticello mantenersi sul sentiero ombreggiato che con dolci saliscendi conduce, dopo aver incontrato una seconda passerella, a Verdesina, primo paese della Val Rendena. Deliziosi gli scorsi di case antiche. Il ritorno è previsto per la stessa via. Complessivamente 2 ore e 20 minuti circa.